Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To bookmark an article…

PEP-Web Tip of the Day

Want to save an article in your browser’s Bookmarks for quick access? Press Ctrl + D and a dialogue box will open asking how you want to save it.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2014). Leonard Horwitz, Listening with the Fourth Ear. Unconscious Dynamics in Analytic Group Psychotherapy. London: Karnac, 2014, pp. XXXI+346, € 26.44 (paperback). Psicoter. Sci. Um., 48(4):684-685.

(2014). Psicoterapia e Scienze Umane, 48(4):684-685

Leonard Horwitz, Listening with the Fourth Ear. Unconscious Dynamics in Analytic Group Psychotherapy. London: Karnac, 2014, pp. XXXI+346, € 26.44 (paperback)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Con questo lavoro che compare nella prestigiosa collana New International Library of Group Analysis diretta da Earl Hopper, Horwitz offre ai lettori una completa articolazione del proprio percorso scientifico e professionale, indicando altresì l'itinerario compiuto per giungere a questo traguardo, nel contesto dello sviluppo internazionale della psicoterapia psicoanalitica di gruppo.

L'Autore è una figura di fama mondiale, avendo introdotto la psicoterapia di gruppo alla Menninger Clinic di Topeka (ove partecipò anche al Psychotherapy Research Project guidato da Kernberg e Wallerstein) e avendo sviluppato, da allora in avanti, il suo personale approccio clinico e teorico. Oggi Horwitz è analista di training e supervisore presso il Greater Kansas City Psychoanalytic Institute, essendo stato presidente dell'American Group Psychotherapy Association (AGPA) nel biennio 1984-86.

Nella Prefazione l'Autore ricorda i contrastati inizi della psicoterapia di gruppo a Topeka, dove vi furono notevoli difficoltà nell'avvio dei programmi nonostante l'iniziativa fosse stata espressamente voluta da Karl Menninger (vedi il capitolo “Forty years of group psychotherapy at the Menninger Clinic”), e la nuova linfa prodottasi con la conoscenza del modello Tavistock a opera di John Sutherland nel 1963.

La prima parte del volume (suddiviso in quattro parti) è dedicata agli aspetti storici della psicoterapia di gruppo, e si apre con un interessante confronto tra la tradizione britannica e quella americana.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.