Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: Downloads should look similar to the originals…

PEP-Web Tip of the Day

Downloadable content in PDF and ePUB was designed to be read in a similar format to the original articles.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Galli, P.F. (2016). Il medico come persona nella situazione terapeutica (1962). Psicoter. Sci. Um., 50(2):277-282.

(2016). Psicoterapia e Scienze Umane, 50(2):277-282

Il medico come persona nella situazione terapeutica (1962)

Pier Francesco Galli

Viene ripubblicata la relazione tenuta da Pier Francesco Galli al XIV Congresso Nazionale degli Psicologi Italiani (Napoli, 27 settembre-3 ottobre 1962), in cui si esaminano, tra gli altri, gli aspetti teorici e pratici dell'interazione medico-paziente e alcuni risvolti socio-culturali. Viene analizzato il ruolo psicologico del medico generico per quanto riguarda la diagnosi, intesa come una specifica valutazione della dinamica psicologica, e gli effetti sia positivi che negativi dell'interazione medico-paziente. Vengono poi discusse alcune proposte per la formazione in Psicologia clinica nelle Facoltà mediche di vari Paesi europei e in Italia, sottolineando anche l'utilità del metodo dei gruppi Balint. Infine vengono analizzate criticamente alcune dinamiche di potere della struttura universitaria italiana, come ad esempio le modalità di avanzamento di carriera, quali fattori che possono interferire negativamente sulla formazione psicologica del medico.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.