Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To review the glossary of psychoanalytic concepts…

PEP-Web Tip of the Day

Prior to searching for a specific psychoanalytic concept, you may first want to review PEP Consolidated Psychoanalytic Glossary edited by Levinson. You can access it directly by clicking here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Galli , P.F. (2018). Nota introduttiva. Psicoter. Sci. Um., 52(3):450-451.

(2018). Psicoterapia e Scienze Umane, 52(3):450-451

Nota introduttiva

Pier Francesco Galli

«Ciascuno faccia la sua parte e si assuma le proprie responsabilità». Il dettame di Chomsky portava sul terreno dell'azione individuale e di gruppo quel tanto di utopia concreta che sfiorava i nostri intelletti abbastanza disincantati per non voler cambiare il mondo ma per migliorarne comunque qualche tassello, a partire dalle nostre competenze di lavoratori intellettuali. Il complesso organico di saperi, raccolto sul terreno empirico, si configurava in termini di politica organizzativa, culturale e legislativa. L'ibridazione tra culture diverse, in particolare gli aspetti nuovi delle discipline sociali, psicologia e antropologia culturale incluse, ruppe le barriere ideologiche senza più impedimenti alla circolazione delle idee. In questo scenario brulicante (pullulante, avrebbe detto Gustavo Jacono, e lo cito perché questo pezzo è sull'onda del ricordo, con poche idee elementari e tante persone che distillavano entusiasmi e passioni senza cadere nelle trappole idealizzanti) mi colloco alla fine degli anni 1950, fresco del grande insegnamento di Gaetano Benedetti. Con Enzo Spaltro prendemmo l'iniziativa di fondare un gruppo. Tramite Nino Andreatta e Michele Ranchetti entrai in Feltrinelli e impostai la collana. In fondo, sono ancora contitolare di Psicoterapia e Scienze Umane e ne approfitterò per scrivere la mia storia con tanti dettagli, vagolando qua e là. L'impoverimento cognitivo, segnalato in Germania da Oskar Negt nel 1968 sulla rivista FU-Spiegel, era appena agli inizi e non se ne prevedeva la diffusione massiccia immortalata da Davide Miccione con la figura dell'ignorante ipermoderno, nel trionfo del sottoproletariato cognitivo.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.