Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
PEP-Easy Tip: To save PEP-Easy to the home screen

PEP-Web Tip of the Day

To start PEP-Easy without first opening your browser–just as you would start a mobile app, you can save a shortcut to your home screen.

First, in Chrome or Safari, depending on your platform, open PEP-Easy from pepeasy.pep-web.org. You want to be on the default start screen, so you have a clean workspace.

Then, depending on your mobile device…follow the instructions below:

On IOS:

  1. Tap on the share icon Action navigation bar and tab bar icon
  2. In the bottom list, tap on ‘Add to home screen’
  3. In the “Add to Home” confirmation “bubble”, tap “Add”

On Android:

  1. Tap on the Chrome menu (Vertical Ellipses)
  2. Select “Add to Home Screen” from the menu

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

d'Antonio, A.C. (2019). Vittorio Lingiardi, Diagnosi e destino. Torino: Einaudi, 2018, pp. XVI+129, € 12,00. Psicoter. Sci. Um., 53(1):185-186.

(2019). Psicoterapia e Scienze Umane, 53(1):185-186

Vittorio Lingiardi, Diagnosi e destino. Torino: Einaudi, 2018, pp. XVI+129, € 12,00

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Che cosa è la diagnosi? Come, quando e perché si riceve una diagnosi, e da chi? Può una diagnosi cambiare il sentimento di sé di una persona, modificare in maniera anche sostanziale il modo di vedere se stessi e gli altri e, in definitiva, di vedere e sentire il mondo? L'Autore prende in esame un atto apparentemente semplice e quasi naturale (tutti riceviamo una diagnosi in un momento o in un altro della nostra vita) e tutti si aspettano di fronte a certe figure professionali - il medico, ad esempio - di ricevere una diagnosi: un'informazione che porta con sé una quantità di aspetti e che è a sua volta inserita almeno nella complessità della relazione tra professionista-diagnosta (medico, psichiatra, psicologo) e cliente-paziente.

Nel processo della diagnosi come in quello della terapia si condensa l'essenza stessa dell'atto del prendersi cura dell'altro per mezzo di un'operazione di conoscenza e di interpretazione che è, al contempo, un conoscere-attraverso e un conoscere-verso. E nel discorso sulla diagnosi non può mancare un approfondimento sul colloquio di assessment psicologico o psichiatrico, sulla intake interview, quell'atto interpersonale in cui si prende contatto con una persona fino a poco prima sconosciuta che, giunti al termine del processo di interazione, dovrà essere in qualche modo e misura conosciuta, almeno secondo determinati parametri. Si pensi che in medicina «il tempo a disposizione per una visita (…) può arrivare a meno di dieci minuti» (p.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.