Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: You can access over 100 digitized books…

PEP-Web Tip of the Day

Did you know that currently we have more than 100 digitized books available for you to read? You can find them in the Books Section.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Fossi, G. (1981). XL Congresso degli Psicoanalisti di lingua francese. Rivista Psicoanal., 27(1):185-187.
   

(1981). Rivista di Psicoanalisi, 27(1):185-187

CRONACHE

XL Congresso degli Psicoanalisti di lingua francese

G. Fossi

Nel periodo 23-26 maggio 1980 si è svolto a Barcellona il 40° Congresso degli Psicoanalisti di lingua francese articolato su due relazioni principali e su un numero limitato di comunicazioni.

Nel primo rapporto, opera di Eulalia Torras de Bea il conflitto edipico è stato affrontato nella prospettiva di una relazione oggettuale triangolare che è ricondotta alle sue configurazioni più primitive. L'Autrice si propone di partire dal momento della sua costituzione e di seguirne l'evoluzione fino allo sviluppo della personalità adulta, facendo un costante riferimento alle manifestazioni patologiche che derivano da un'alterazione di questo processo. Una tale impostazione comporta obbligatoriamente il collocare i primi abbozzi di sviluppo della condizione edipica nel periodo in cui a seconda della teorizzazione, si vedono applicati i concetti di narcisismo primario, simbiosi, autismo, posizione schizoparanoide, in pratica con l'inizio della vita stessa (il che vuol dire conflitto fra le pulsioni d'amore e quei le distruttrici).

Questa impostazione induce la relatrice a chiedersi se il titolo del suo rapporto non poteva essere cambiato con quello di “Triangolazione”, per includervi tutti i tipi di relazione triangolare. Nell'ultima parte del lavoro viene affrontato il difficile compito di collegare l'evoluzione delle funzioni psichiche (simboliche in particolare) con quella del conflitto edipico (punto centrale per lo sviluppo umano in generale e per le varie strutture in particolare).

La prospettiva nella quale si pone consente a Torras de Bea di cogliere il momento decisivo dello sviluppo della struttura adulta della personalità e delle funzioni psichiche primitive nella transizione fra il conflitto edipico primitivo e quello evoluto.

Negli interventi e nei gruppi di discussione è stato dibattuto il problema della opportunità di limitare il complesso di Edipo ad una precisata età della vita o di vederlo in una prospettiva evolutiva a partire da un momento tanto precoce dello sviluppo.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.