Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To convert articles to PDF…

PEP-Web Tip of the Day

At the top right corner of every PEP Web article, there is a button to convert it to PDF. Just click this button and downloading will begin automatically.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Giannitelli, S. (1984). Sull'esperienza in analisi: ipotesi metodologiche nella clinica. Rivista Psicoanal., 30(2):264-284.
    

(1984). Rivista di Psicoanalisi, 30(2):264-284

Sull'esperienza in analisi: ipotesi metodologiche nella clinica

Sergio Giannitelli

Quanto sto per esporre, di un momento particolare di un'analisi, si può esprimere, ad un livello dell'esperienza, seguendo il modello del transfert e del controtransfert, inerente al rapporto analitico. Il mio intento, però, è di recepirne soprattutto gli aspetti che lo hanno caratterizzato in quanto modalità presumibili di comunicazione inconscia, così come queste sembrano manifestarsi nell'area dell'esperienza che riferiamo più propriamente alla “relazione analitica” . Aspetti dai quali si potrebbe dedurre che quanto meno in certe circostanze — cedendo cioè le possibilità comunicative e quindi l'agibilità analitica, peculiarmente attuabili nel setting, per vari motivi, a una temporanea condizione critica di stallo — altri canali, insoliti, e potenzialmente espressivo-comunicativi, si attivino. E possano implicarsi, vicariamente, in vicissitudini momentanee della relazione.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.