Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see translations of this article…

PEP-Web Tip of the Day

When there are translations of the current article, you will see a flag/pennant icon next to the title, like this: 2015-11-06_11h14_24 For example:

2015-11-06_11h09_55

Click on it and you will see a bibliographic list of papers that are published translations of the current article. Note that when no published translations are available, you can also translate an article on the fly using Google translate.

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Rossi, P.L. (1989). La relazione reale fra l'analista e il suo paziente. Rivista Psicoanal., 35(4):959-977.

(1989). Rivista di Psicoanalisi, 35(4):959-977

La relazione reale fra l'analista e il suo paziente Language Translation

Pier Luigi Rossi

Alcuni pazienti chiedono, più apertamente di altri, di essere ricevuti dall'analista “al di là delle parole”, da lui come uomo prima che come psicoanalista (Di Chiara 1985). Fanno appello mi sembra in questo modo ad un'area della relazione che è, secondo Klauber (1981), fondamentale per il cambiamento terapeutico ma “trascurata, perché ha a che fare più con le normali modalità in base alle quali la gente si capisce ed in misura minore con le scoperte rivoluzionarie che caratterizzano la psicoanalisi”.

Si è soliti riferirsi a quest'area come alla “relazione reale” fra analista e paziente, intendendo generalmente qualcosa che non si esaurisce del tutto nel vertice interpretativo e che è proprio peraltro della situazione psicoanalitica. Il tentativo che vorrei fare, con la scorta della teoria attuale degli affetti, è quello di rendere un poco più preciso ed utile questo concetto.

C'è infatti un modo di rappresentarsi il problema che mi pare nello stesso tempo banale e dannoso per alcuni pazienti.

Questo

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.