Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To turn on (or off) thumbnails in the list of videos….

PEP-Web Tip of the Day

To visualize a snapshot of a Video in PEP Web, simply turn on the Preview feature located above the results list of the Videos Section.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Rossi, P.L. (1990). Pulsione. Rivista Psicoanal., 36(1):127-149.

(1990). Rivista di Psicoanalisi, 36(1):127-149

NOTE STORICO-CRITICHE

Pulsione Language Translation

Pier Luigi Rossi

1. Pulsione è per Freud (1915a, 13) una di quelle “idee astratte” che “già nel corso della descrizione non si può fare a meno di applicare, in relazione al materiale dato”; esse “provengono da qualche parte e non certo esclusivamente dalla nuova esperienza”.

Ma è solo la “nuova esperienza”, cioè l'assetto clinico della Psicoanalisi, che assicura oggi la nostra continuità con lui; quanto invece alle “idee astratte”, i tempi sono così cambiati che una ricerca storica diventa necessaria per mantenere aperta la leggibilità del suo testo.

In questa direzione un primo contributo fu quello che documentava l'appartenenza alla tradizione di Helmoltz (Bernfeld 1944). È una componente della pulsione l'idea di spinta, forza, energia; che non viene intesa in un senso vitalistico, ma come una esigenza di lavoro imposta all'apparato psichico.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.