Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To share an article on social media…

PEP-Web Tip of the Day

If you find an article or content on PEP-Web interesting, you can share it with others using the Social Media Button at the bottom of every page.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Garella, A. (1991). Coazione a ripetere e memoria. Rivista Psicoanal., 37(3):517-561.

(1991). Rivista di Psicoanalisi, 37(3):517-561

ARTICOLI

Coazione a ripetere e memoria Language Translation

Alessandro Garella

L'osservazione della ripetizione dei sintomi nei pazienti fu in linea generale uno dei dati fenomenologici che spinsero Freud, insieme a Breuer, a ricercare il processo sottostante che tali sintomi producesse e li rendesse comprensibili all'osservatore-terapeuta. Il fallimento del metodo ipnotico e della sua variante catartica pose Freud di fronte al fatto che i pazienti soffrivano di reminiscenze in un senso molto più profondo, esteso e complesso di quanto non apparisse agli inizi. Lo sforzo teorico che ne seguì diede una sistemazione generale dei processi psichici che sottendono la psicopatologia, culminando con l'elaborazione dei concetti astratti della metapsicologia.

Nel

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.