Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: PEP-Web Archive subscribers can access past articles and books…

PEP-Web Tip of the Day

If you are a PEP-Web Archive subscriber, you have access to all journal articles and books, except for articles published within the last three years, with a few exceptions.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Galdo, A.M. (1991). Simonetta M.G. Adamo (a cura di). Un breve viaggio nella propria mente. Consultazioni psicoanalitiche con adolescenti. Liguori, Napoli, 1990, 231 Pagine, lire 32.000.. Rivista Psicoanal., 37(4):1059-1063.
   

(1991). Rivista di Psicoanalisi, 37(4):1059-1063

Simonetta M.G. Adamo (a cura di). Un breve viaggio nella propria mente. Consultazioni psicoanalitiche con adolescenti. Liguori, Napoli, 1990, 231 Pagine, lire 32.000. Language Translation

Review by:
Anna Maria Galdo

Questo libro può essere considerato, in un'area di ricerca rigorosamente applicativa di criteri di derivazione psicoanalitica, il frutto di una lunga collaborazione di alcuni psicoanalisti e psicoterapisti della Tavistock Clinic e del Brent Consultation Centre di Londra con un gruppo di psicoanalisti e psicoterapisti italiani, formatisi secondo il modello Tavistock e che lavorano in Centri di Consultazione per giovani ed adolescenti. A Simonetta Adamo va il merito di aver curato la pubblicazione che riunisce un insieme di scritti che illustrano queste esperienze di consultazioni brevi promosse in Inghilterra, da più anni, ed in Italia da circa un decennio. Si tratta, come sottolinea Bianca Iaccarino nella presentazione, di un contributo significativo nella misura in cui intende fornire gli elementi clinici e teorici necessari a fondare la legittimità di una modalità d'intervento per i problemi psicologici di adolescenti e giovani adulti caratterizzata dal riferimento a concetti e costrutti della psicoanalisi, adattati però in funzioni del setting specifico proposto. Questo setting, inoltre, subisce un'influenza dall'essere il Centro di Consultazione parte d'istituzioni di più vaste dimensioni come i Servizi Sanitari Nazionali, l'Università, etc. D'altronde, come ribadisce l'Adamo nella sua introduzione, le finalità nell'ambito della consultazione non sono immediatamente terapeutiche, né si pensa d'indurre nel giovane mutamenti strutturali che solo una terapia a lungo termine può facilitare.

Nel lavoro di consultazione vi è un limite temporale prefissato, da quattro a dieci sedute: questo appare importante e necessario, anche se tende ad attivare sentimenti di perdita, d'insufficienza e di risentimento.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.