Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To refine your search with the author’s first initial…

PEP-Web Tip of the Day

If you get a large number of results after searching for an article by a specific author, you can refine your search by adding the author’s first initial. For example, try writing “Freud, S.” in the Author box of the Search Tool.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Borgogno, F. Viola, M. (1994). Pulsione di morte. Rivista Psicoanal., 40(3):459-483.

(1994). Rivista di Psicoanalisi, 40(3):459-483

NOTE STORICO-CRITICHE

Pulsione di morte

Franco Borgogno e Magda Viola

Vicende di un concetto controverso

Il concetto di pulsione di morte (P.d.M. nel testo), introdotto da Freud nel 1919 e pubblicato nel 1920 in “Al di là del principio di piacere”, è una delle “nozioni più controverse” del sistema metapsicologico freudiano (Laplanche e Pontalis 1967). Lo stesso Freud era consapevole di quanti dubbi e interrogativi sollevasse e, più volte, nel corso della sua opera lo definì come il prodotto di un'esigenza speculativa e filosofica piuttosto che l'espressione di una necessità clinica. Ciononostante Freud non lo ricusò mai, dal momento che gli pareva spiegare fenomeni che incontrava nel lavoro, nonché problematiche del generale comportamento umano, in modo assai più soddisfacente di quanto non avessero fatto i modelli fino ad allora da lui formulati.

L'esistenza di una tendenza dell'apparato psichico volta a ridurre completamente le tensioni e a ricondurre, in definitiva, ciò che è vivente allo stato inorganico - così Freud concepisce la P.d.M. - gli sembrava dar conto essenzialmente della coazione a ripetere (traumatica e transferenziale) delle resistenze all'analisi e delle reazioni terapeutiche negative.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.