Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To share an article on social media…

PEP-Web Tip of the Day

If you find an article or content on PEP-Web interesting, you can share it with others using the Social Media Button at the bottom of every page.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Gislon, M.C. (1996). Annu. Psychoanal. vol. 12. The Analytic Press. Hillsdale, (NY), 1994, 297 pagine.. Rivista Psicoanal., 42(1):165-167.
    

(1996). Rivista di Psicoanalisi, 42(1):165-167

Annu. Psychoanal. vol. 12. The Analytic Press. Hillsdale, (NY), 1994, 297 pagine.

Review by:
Maria Clotilde Gislon

Il volume riporta un lavoro di Flax (Final Analysis? Psychoanalysis in the post modern west) e un'ampia sua discussione (Gehrie, Meltzer, Michels, Margolis, Astrachan). L'Autrice valuta gli attuali problemi e il futuro della psicoanalisi nell'ambito delle idee postmoderne. Una serie di regole è la precondizione per la strutturazione di proposizioni significative e per la loro organizzazione in un modello, o sistema di classificazione, e per la loro identificazione come vere o false. La verità è infatti sempre dipendente dal sistema di regole, è contestuale ed interna ad una rete di procedimenti propri di una disciplina. Non esistono né un discorso che trascende le regole né regole che governano ogni discorso e la risoluzione neutrale e oggettiva di conflitti rispetto alla verità è solo apparente e avviene solo in seguito all'esercizio del potere che dà legittimità e autorevolezza ad alcune rivendicazioni di verità, eliminandone o marginalizzandone altre. Il pensiero postmoderno si contrappone quindi alla convinzione illuministica della scienza come forma ideale di conoscenza e al metodo scientifico per scoprire la “verità”, cioè il reale indipendente dallo scienziato e dalle modalità di investigazione, l'unitario indipendente dal contesto e dal cambiamento.

Su questa convinzione illuministica poggia anche il discorso psicoanalitico, che rivendica un proprio campo di conoscenza, i metodi per investigarlo, il linguaggio per descriverlo e che basa sugli assunti che ne conseguono le sue pratiche disciplinarie, inclusi il training e la legittimazione sia delle formulazioni teoriche sia degli esperti che le praticano e che le insegnano.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.