Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To convert articles to PDF…

PEP-Web Tip of the Day

At the top right corner of every PEP Web article, there is a button to convert it to PDF. Just click this button and downloading will begin automatically.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Giampà, M. (2007). E. Orlandelli, M. A. Satta, G. Pozzi, M. Siciliano, C. Favale (2005) Malattie del fegato. Alcoolismo, Trapianti, Ipocondria Roma, Società Editrice Universo s.i. p.. Rivista Psicoanal., 53(2):550-554.

(2007). Rivista di Psicoanalisi, 53(2):550-554

E. Orlandelli, M. A. Satta, G. Pozzi, M. Siciliano, C. Favale (2005) Malattie del fegato. Alcoolismo, Trapianti, Ipocondria Roma, Società Editrice Universo s.i. p.

Review by:
Mario Giampà

Scrive Ermes Orlandelli, internista e psicoanalista, nel raccordo editoriale, che la nostra cerca e ricerca nel campo psicosomatico porta avanti un discorso culturale che, fondato sull'osservazione clinica e sulla ricchezza del pensiero psicoanalitico, dà la possibilità di considerare la Persona malata nella sua unità. Unità antinomica, se occorre considerare la duplice e complessa costituzione dell'essere umano in conscio e inconscio.

Questo «discorso culturale» ha già guidato la ricerca in «Malattie della pelle e psicogenesi» (2001) a cura di Orlandelli, Garcovich e Satta; sempre a cura di Orlandelli, Satta, Siciliano e Stasi e sempre avendo presente «la Persona malata nella sua unità», sono state esaminate e affrontate le ricerche in «Malattie infiammatorie croniche intestinali» (2003). Volumi da me recensiti in questa Rivista di Psicoanalisi (3/2002 e 3/2004).

In questo volume Orlandelli e ben quaranta e più ricercatori attuano una valutazione psicologico-clinica che permette di raccogliere informazioni accurate ed articolate sul sistema di personalità dell'individuo affetto da patologia epatica e pancreatica, indotta da alcol o farmaci o tumori. Inoltre vengono portati all'attenzione del lettore le nuove metodologie chirurgiche del trapianto di fegato, tanto più «che il perfezionamento delle tecniche della moderna trapiantologia ha portato ad un allargamento delle indicazioni, ad un netto miglioramento dei risultati ed a una più netta riproducibilità delle procedure» (XI).

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.