Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To use Pocket to save bookmarks to PEP-Web articles…

PEP-Web Tip of the Day

Pocket (formerly “Read-it-later”) is an excellent third-party plugin to browsers for saving bookmarks to PEP-Web pages, and categorizing them with tags.

To save a bookmark to a PEP-Web Article:

  • Use the plugin to “Save to Pocket”
  • The article referential information is stored in Pocket, but not the content. Basically, it is a Bookmark only system.
  • You can add tags to categorize the bookmark to the article or book section.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Ferruta, A. (2013). Setting analitico e spazio per l'altro. Rivista Psicoanal., 59(3):607-622.

(2013). Rivista di Psicoanalisi, 59(3):607-622

Note

Setting analitico e spazio per l'altro Language Translation

Anna Ferruta

La concezione del setting formulata da Fausta Ferraro e Celestino Genovese (1986, 96), nella «Nota storico-critica» sulla Rivista di Psicoanalisi, ne evidenzia gli aspetti istituzionali, con la premessa che si tratta di:

[…] un concetto sfuggente, paradossalmente poco delimitabile, eppure necessario. È sorprendente la difficoltà che si incontra a reperire questa voce nei vari indici analitici, e non la si ritrova affatto in alcun dizionari di psicoanalisi (Laplanche e Pontalis, 1967; Rycroft, 1968). Spesso, in particolare tra gli autori anglosassoni, si preferisce usare espressioni quali «procedure pratiche» ed elencarle una per una, oppure «situazione psicoanalitica», che però non può essere considerata un sinonimo giacché il setting è parte di essa ma non la esaurisce (Bleger, 1967; Turillazzi Manfredi, 1979). Si spazia, cioè, tra un'accezione riduttiva, di meri accorgimenti tecnici per quanto imprescindibili, ed una tanto estensiva da disperderne la peculiarità. Conviene quindi assumere, come punto di partenza, una definizione molto generale, più vicina forse all'encuadre degli argentini o al cadre analytique dei francesi, che stanno ad indicare l'insieme delle condizioni formali e contrattuali che fanno da cornice al lavoro analitico, rendendolo possibile in un ambito spazio-temporale definito.

Da

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.