Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see Abram’s analysis of Winnicott’s theories…

PEP-Web Tip of the Day

In-depth analysis of Winnicott’s psychoanalytic theorization was conducted by Jan Abrams in her work The Language of Winnicott. You can access it directly by clicking here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

De Giorgio, G. (2013). Il Colloquio ispano-italiano: Convergenze e divergenze nella teoria e nella tecnica psicoanalitica: Madrid, 27-28 aprile 2013. Rivista Psicoanal., 59(3):807-811.

(2013). Rivista di Psicoanalisi, 59(3):807-811

Cronache

Il Colloquio ispano-italiano: Convergenze e divergenze nella teoria e nella tecnica psicoanalitica: Madrid, 27-28 aprile 2013

Graziano De Giorgio

Negli anni Venti la distanza tra le nuove ipotesi teoriche e la pratica clinica degli analisti era diventata talmente grande che nel Congresso di Berlino del 1922 Freud istituì un premio per chi desse una risposta alla questione della relazione tra teoria e tecnica in psicoanalisi. In particolare, in che misura la tecnica potesse influire sulla teoria e fino a che punto si potesse ravvisare una reciproca stimolazione o, al contrario, una neutralizzazione. Il premio non è stato ancora assegnato. Ce l'ha ricordato Luis Martin Cabré nella sua prolusione al II Incontro ispano-italiano che si è svolto a Madrid il 27 e 28 Aprile 2013. Forse un'inconfessata aspirazione del Presidente dell'Associazione Psicoanalitica di Madrid - grande tifoso di calcio - era di organizzare un confronto franco, aperto, serrato e sincero, come un match sportivo che alla fine strappi l'applauso per vincitori e vinti.

L'accoglienza è stata tra le migliori: ospiti dell'ambasciatore italiano. Anche la sede del Convegno non è stata priva di significato, essendo situata accanto al laboratorio di Santiago Ramon y Cajal, il fondatore della moderna neuroanatomia, insignito nel 1906, con Camillo Golgi, del Nobel per la Medicina. La cerimonia ufficiale di consegna del Premio passò alla storia anche perché, infischiandosene delle presenze regali, i due illustri scienziati non resistettero a discutere accanitamente e a difendere ciascuno la propria versione della teoria del neurone. Il loro furibondo litigio è ancora considerato una testimonianza della probità intellettuale dei due contendenti. Tuttavia, come sappiamo, per avere la dimostrazione scientifica delle loro tesi, si dovette aspettare l'avvento del microscopio elettronico.

Da decenni e con la stessa acrimonia varie posizioni teoriche si fronteggiano in psicoanalisi: il titolo del Colloquio di Madrid recitava appunto Convergenze e divergenze nella teoria e nella tecnica psicoanalitica, titolo che Maria Ponsi, nella prima delle relazioni, ha ottimisticamente riformulato come Convergenze e convivenze fra le molte psicoanalisi.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.