Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To save articles in ePub format for your eBook reader…

PEP-Web Tip of the Day

To save an article in ePub format, look for the ePub reader icon above all articles for logged in users, and click it to quickly save the article, which is automatically downloaded to your computer or device. (There may be times when due to font sizes and other original formatting, the page may overflow onto a second page.).

You can also easily save to PDF format, a journal like printed format.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Wille, R. (2013). La fiducia dell'analista nella psicoanalisi e la comunicazione di questa fiducia nei primi colloqui. Rivista Psicoanal., 59(4):931-960.

(2013). Rivista di Psicoanalisi, 59(4):931-960

La fiducia dell'analista nella psicoanalisi e la comunicazione di questa fiducia nei primi colloqui

Robbert Wille

Nel corso della mia formazione, avvenuta negli anni ottanta, basata sostanzialmente sul modello medico, imparai a esaminare un paziente nei colloqui iniziali per mezzo di procedure standardizzate. Lo scopo principale di questo metodo era ottenere un profilo della struttura di personalità del paziente e raccogliere informazioni biografiche al fine di determinare la sua «analizzabilità». I dati ottenuti dall'interazione diretta con il paziente, nel presente della situazione di colloquio, erano giudicati di secondaria importanza dal momento che si riteneva che i primi colloqui dovessero costituire una situazione valutativa strutturata e del tutto differente, sia nei contenuti sia nella forma, dall'analisi vera e propria. Lo scopo principale di questi non era infatti il disvelamento dell'inconscio, delle interazioni non verbali, del transfert e del controtransfert o delle loro modalità di espressione; né tanto meno bisognava interpretare tutte queste cose.

Mi resi conto della limitatezza di questo approccio soprattutto considerando il notevole numero di pazienti che venivano giudicati non adatti all'analisi.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.