Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To copy parts of an article…

PEP-Web Tip of the Day

To copy a phrase, paragraph, or large section of an article, highlight the text with the mouse and press Ctrl + C. Then to paste it, go to your text editor and press Ctrl + V.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Wille, R. (2013). La fiducia dell'analista nella psicoanalisi e la comunicazione di questa fiducia nei primi colloqui. Rivista Psicoanal., 59(4):931-960.

(2013). Rivista di Psicoanalisi, 59(4):931-960

La fiducia dell'analista nella psicoanalisi e la comunicazione di questa fiducia nei primi colloqui

Robbert Wille

Nel corso della mia formazione, avvenuta negli anni ottanta, basata sostanzialmente sul modello medico, imparai a esaminare un paziente nei colloqui iniziali per mezzo di procedure standardizzate. Lo scopo principale di questo metodo era ottenere un profilo della struttura di personalità del paziente e raccogliere informazioni biografiche al fine di determinare la sua «analizzabilità». I dati ottenuti dall'interazione diretta con il paziente, nel presente della situazione di colloquio, erano giudicati di secondaria importanza dal momento che si riteneva che i primi colloqui dovessero costituire una situazione valutativa strutturata e del tutto differente, sia nei contenuti sia nella forma, dall'analisi vera e propria. Lo scopo principale di questi non era infatti il disvelamento dell'inconscio, delle interazioni non verbali, del transfert e del controtransfert o delle loro modalità di espressione; né tanto meno bisognava interpretare tutte queste cose.

Mi resi conto della limitatezza di questo approccio soprattutto considerando il notevole numero di pazienti che venivano giudicati non adatti all'analisi.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.